Medico VeterinarioDr. Maurizio Spremolla
 Home  |  Chi siamo  |  Cerco casa  |  Donatori sangue  |  Prestazioni  |  Utilities  |  Contatti 
       
  QUESTO MI INTERESSA
Utilities >> QUESTO MI INTERESSA >> il gattino

 

IL GATTINO
 
Al suo arrivo a casa il gattino risulterà spaesato e disorientato: i suoi punti fermi come l’ambiente in cui viveva, la madre ed i fratelli improvvisamente mancano ed inizia subito mediante l’esplorazione a scoprire il nuovo mondo in cui vivrà dove ci sarai tu e la tua casa. A te si rivolgerà per trovare fiducia e sicurezza: è importante fargli trovare subito una cesta dove rifugiarsi, le ciotole dove bere e mangiare, dei giocattoli con cui distrarsi e la lettiera dove sporcare; questi beni necessari per il gatto dovrebbero essere sempre facilmente raggiungibili e dovrebbero non essere spostati continuamente. In questa fase specialmente è importante agire con dolcezza nei suoi confronti: è importante non chiamarlo continuamente e non urlare.
Per quanto riguarda la sua salute importanti sono le vaccinazioni da eseguire intorno alle 8-9 settimane di età e richiamate dopo 15 massimo 30 giorni. Normalmente viene usato un vaccino trivalente ( 2 forme respiratorie e una forma intestinale) e per i gatti che vivono anche all’aperto, e che perciò hanno possibilità di venire a contatto con gatti randagi potenzialmente malati, è necessario fare la vaccinazione anche nei confronti della leucemia infettiva.
All’atto della vaccinazione viene compilato un libretto sanitario del gatto che sarà il suo documento che lo accompagnerà aggiornato di volta in volta per tutta la vita.
Prima di essere vaccinato un gattino viene visitato e solo se sano viene vaccinato; all’atto della visita viene anche effettuato un esame parassitologico delle feci cui segue l’eventuale sverminazione.
Non tutti i parassiti intestinali si vedono ad occhio nudo ed alcuni sono anche trasmissibili all’uomo.
La sterilizzazione è un passo necessario che nei maschi viene eseguita non prima dei 7 mesi di età mentre per le femmine l’intervento chirurgico si pratica quando la gatta ha almeno 5-6 mesi di età.
Per quanto riguarda l’educazione e l’apprendimento il gatto è veramente sbalorditivo: impara da solo a sporcare nella lettiera (purché essa sia facilmente raggiungibile, sia in un posto tranquillo e sia mantenuta sempre pulita). Il gatto si abitua bene a dormire da solo, ma si abitua altrettanto bene a dormire con te se te lo abitui!!!! Il gioco è fondamentale per il gattino perché è l’attività principale attraverso cui socializza, scopre l’ambiente e sviluppa le sue capacità fisiche. Spesso simulano attacchi ed agguati che sono prove tecniche per un eventuale necessità di doversi procurare il cibo da solo. Non bisogna sovraeccitare il gatto quando simula un combattimento con noi perché il gioco si potrebbe fare troppo violento e potrebbe involontariamente farci male.
L’alimentazione del gatto è un capitolo molto importante nella sua gestione: il gatto tende a mangiare sempre le stesse cose rifiutandosi spesso di cambiare gusti: se questo può essere un vantaggio per il proprietario (gli semplifica la vita) può presentare degli svantaggi perché se l’alimentazione si dovesse dimostrare errata, difficile sarà cambiarla; è perciò consigliabile abituare il gatto a mangiare un po’ di tutto come alimenti secchi (croccantini), umidi (scatolette o bustine) e alimentazione fresca (carne o pesce). Ogni fase dello sviluppo del gatto ha il suo cibo ideale pronto preparato dalle varie ditte mangimistiche ed è perciò opportuno farsi aiutare o dal veterinario o da un negoziante esperto in alimentazione felina. Se si usa l’alimentazione fresca, mai dare solo carne o pesce ma mescolarli sempre con pane o pasta o riso: un eccesso di proteine alla lunga si ripercuote negativamente sulla salute del gatto. Qualunque sia il tipo di alimentazione scelta, va sempre messo a disposizione del gatto una ciotola con acqua fresca. Il latte, normalmente gradito al gatto ed utile alla sua salute, deve essere somministrato solo se non dà diarrea (iniziare sempre con latte allungato con acqua al 50 %).

 
 Medico Veterinario Dr. Maurizio Spremolla - Viale Duca della Vittoria, 164 Rufina (FI) - P.IVA 03583650480 - Privacy - Note legali
Powered by Logos Engineering - Lexun ® - 19/10/2019